Disagi nei trasporti Arst nel Parteolla: “Ma non è certo colpa delle malattie degli autisti”

“Con l’inizio del nuovo anno scolastico purtroppo ci sono state delle difficoltà, nessuno le nega, ma dichiarare che tali disservizi siano da imputare alle troppe malattie degli autisti non rispecchia la verità dei fatti”

Disagi nei trasporti Arst nel Parteolla: “Ma non è certo colpa delle malattie degli autisti”. E’ l’importante precisazione che arriva dalla Faisa Cisal: “Leggiamo sui social e apprendiamo dagli organi di stampa di accuse precise riguardo alcuni disservizi del trasporto pubblico gestito dall’Arst, in particolare nel Parteolla. Con l’inizio del nuovo anno scolastico purtroppo ci sono state delle difficoltà, nessuno le nega, ma dichiarare che tali disservizi siano da imputare alle troppe malattie degli autisti non rispecchia la verità dei fatti, altre sono le cause e prima di mettere alla gogna una intera categoria bene farebbero i detrattori a verificare meglio le loro informazioni. Non dimentichiamoci che il personale viaggiante dell’ARST ha sempre espresso un elevato senso del dovere e abnegazione al lavoro anche in momenti difficili come durante la pandemia da Covid-19, accusarli ingiustamente non è edificante per nessuno. In ogni caso queste criticità a breve termineranno, arriveranno oltre ai nuovi treni anche centinaia di nuovi autobus che quanto prima si spera di vedere in servizio”, si legge nella nota firmata oggi dalla Faisa Cisal.


In questo articolo: