Disabile cade e sbatte la testa: “Cacciata via dal pronto soccorso”

Al Brotzu situazione esasperante, troppe file: “Mi hanno detto di andare all’ospedale Marino, ma io sto male: è questa la sanità pubblica?”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

File interminabili al Pronto Soccorso dell’Ospedale Brotzu e attese insostenibili anche per i disabili. Ecco la denuncia di una nostra lettrice, Silvia: “Cado da un’altezza di oltre un metro e mezzo da terra, sbatto la testa, e la schiena in uno spigolo e sono disabile, con entrambe le protesi delle anche, ora mi trovo all’ospedale Marino perché al Brotzu poco fa siamo stati cacciati da un infermiera perché era troppo affollato il pronto soccorso! Preciso, è possibile con un codice giallo??? La sanità e una vergogna!”.