Diocesi di Cagliari, ecco le nuove nomine attuate da monsignor Miglio

Sul portale “diocesidicagliari.it” le nuove guide spirituali nominate dal Vescovo a Cagliari, Sanluri, Villamar, Serri, Escolca e Decimomannu 

Tempo di nuove nomine nella diocesi di Cagliari: l’arcivescovo di Cagliari monsignor Arrigo Miglio (nella foto), ha nominato di recente nuovi sacerdoti. Tra le modifiche più significative queste spiccano particolarmente. A Cagliari nella parrocchia di San Paolo, di piazza Giovanni XXIIIaffidata ai Salesiani, don Mario Steri verrà sostituito da un giovane parroco in arrivo dal Lazio.Dal 10 agosto 2015 don Luciano Pani è il nuovo parroco di Sanluri. Mentre, in data 1 agosto 2015 sono state effettuate le seguenti nomine: don Andrea Lanero è il nuovo parroco di Decimomannu. Cambiamento anche a Villamar dove è stato nominato l’esperto parroco don Ennio Matta, che sostituirà quindi don Pascal Manca che lo scorso 9 maggio 2015 aveva rassegnato le dimissioni da sacerdote della parrocchia di San Giovanni Battista. L’arcivescovo di Cagliari, monsignor Arrigo Miglio, nel mese scorso aveva provveduto alle seguenti nomine: a don Davorin Dobaj la carica di nuovo parroco di Serri e di Escolca; mentre don Marco Puddu ha assunto la funzione di nuovo amministratore parrocchiale “ad interim” di Sanluri. Inoltre, don Carlo Rotondo è il nuovo vice direttore del Centro Missionario Diocesano. In precedenza, don Alberto Pala aveva chiesto di essere sollevato dall’esercizio del ministero parrocchiale per gravi motivi di salute, e temporaneamente era stato nominato amministratore parrocchiale della parrocchia S. Cecilia, cattedrale di Cagliari, monsignor Gianni Spiga.

Infine, in data 14 agosto l’arcivescovo Miglio ha reso noto che: dal mese di ottobre mons. Ottavio Utzeri sarà parroco della parrocchia di Sant’Anna in Cagliari; don Fabrizio Porcella, parroco della parrocchia Sacra Famiglia in Cagliari, assumerà anche la responsabilità della parrocchia di Sant’Avendrace che sarà la sede delle attività pastorali di entrambe le parrocchie e mons. Fabio Trudu è nominato referente diocesano per il Giubileo della Misericordia presso il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, nonchè responsabile delle celebrazioni giubilari diocesane.

Rimane invece da definire la questione della chiesa di Santa Giusta a Gesico, dopo che lo scorso 15 luglio, monsignor Miglio ha chiesto e ottenuto le dimissioni del parroco don Luca Pretta, nell’ambito di un’indagine ecclesiastica ancora in atto. Da definire anche la questione della parrocchia Beata Vergine Assunta di Villaspeciosa, rimasta “scoperta” dopo i problemi di salute del parroco don Giorgio Vacca.