Dimentica il figlio alla sala d’imbarco: l’aereo fa inversione a U

Quando “Mamma ho perso l’aereo diventa realtà”. Leggete l’incredibile storia accaduto all’aeroporto di Jeddah

L’aereo era appena decollato da Jeddah (Arabia Saudita) quando un passeggero angosciato ha chiesto aiuto all’equipaggio: una madre aveva dimenticato il suo bambino nella sala d’imbarco dell’aeroporto. Consapevole della gravità della situazione, il capitano ha quindi chiesto alla torre di controllo il permesso di tornare indietro per recuperare il bambino.

L’insolito incidente si è svolto lo scorso fine settimana a bordo del volo SV832 che collegava Jeddah a Kuala Lumpur (Malesia). La torre di controllo ha accettato la richiesta eccezionale del pilota.

“E’ per noi la prima volta”, hanno dichiarato increduli, le autorità dell’aeroporto di Jedda prima di convalidare il ritorno. La notizia, diventata subito virale, è stata pubblicata sul sito in lingua inglese Gulf News. Il film “Mamma ho perso l’aereo” diventa realtà, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. La donna per fortuna è riuscita a convincere il pilota a deviare il volo per ritornare dal suo piccolo.