Dilaga il Covid, il sindaco di Bortigali chiude i bar alle 21: solo asporto per ristoranti e pizzerie

L’ordinanza di Francesco Caggiari resterà in vigore finché sarà necessario. Ieri la metà dei contagi in Sardegna è stata registrata proprio nel Nuorese.

Bar chiusi alle 21, solo asporto dopo quell’ora per ristoranti e pizzerie, che dovranno di fatto rinunciare al servizio serale, da oggi e fino alla fine dell’emergenza contagi dovranno chiudere alle 21. L’ha deciso il sindaco di Bortigali, comune del Nuorese, per il dilagare dei positivi al Covid in paese. L’ordinanza di Francesco Caggiari non ha una scadenza, resterà in vigore finché sarà necessario. “Accertato il diffondersi in questo ultimo mese nel territorio di Bortigali di una pluralità di casi di positività al Covid-19 – è scritto nel provvedimento – si è resa necessaria un’ordinanza sindacale volta a limitare la possibilità di assembramenti sia al chiuso che all’aperto. Per questo la presente ordinanza dispone la chiusura anticipata dalle 21 e fino alle ore 6 della giornata successiva dei bar. Oltre le ore 21 sono ammesse esclusivamente le attività di ristorazione (pizzerie e ristoranti) con servizio di solo asporto”. 


In questo articolo: