Deturpata l’area dello scoglio di Peppino: “Banchetti di incivili”

La foto denuncia di un nostro lettore: guardate come viene ridotta l’area di Castiadas


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

 Deturpata l’area dello scoglio di Peppino: discariche incontrollate e rifiuti ovunque a dispetto delle bellezze naturalistiche. Leggete il racconto del nostro lettore Alberto Mura, che ha anche fotografato l’emergenza: “Ieri passeggiando nella zona dello scoglio di Peppino (Costa Rey) mi sono imbattutto in un spiazzo di sabbia, sopra una sorta di duna, attorniata da ginepri bellissimi di chissà quanti anni..,penso sia una zona di passaggio perchè porta al sentiero che va verso ia spiaggia di Santa Giusta..ma da quanto ho visto è anche una zona-ristoro per famiglie, turisti, e Sardi Ignoranti..Questo è ciò che mi sono trovato davanti..una discarica..bottiglie..fazzoletti..buste di plastica..giornali..un pò di tutto.. Ci lamentiamo tanto su come viene gestita la nostra Terra..ma siamo i primi a trattarla come se non fosse nostra.. Penso sia una zona di competenza del comune di Castiadas..li si tratta di ALIGA depositata sicuramente nel corso del tempo..e non solo relativa alla giornata di ieri..
Vorrei porvi sott’occhio il degrado di una zona che, secondo me, merita molto di più di ciò che ha”.


In questo articolo: