Desulo, sequestrata mega piantagione di marijuana nascosta nel bosco

La scoperta della polizia questa mattina: oltre 450 piante nascoste nella fitta vegetazione nell’agro di Desulo. 

 

Sequestra dalla Polizia di Stato  in località “Gedda Medaus”, anel  Comune di Desulo, una piantagione di canapa indiana 

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Orgosolo e della Squadra Mobile della Questura di Nuoro, nel corso di un mirato servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dell’illecita coltivazione di sostanze stupefacenti in ambito rurale, dopo aver percorso diverse strade di penetrazione agraria, seguendo alcuni corsi d’acqua presenti in loco, sono giunti ad un punto impercorribile  a bordo di autovetture.

Procedendo a piedi lungo una pendice collinare per alcuni minuti, hanno subito avvistato la presenza di vegetazione di colore verde chiaro, che si intravedeva in mezzo alla fitta boscaglia, da dove provenivano le inconfondibili esalazioni della canapa indiana.

Gli inquirenti hanno in tal modo scoperto una porzione di terreno, accuratamente recintato con rete metallica e filo spinato sovrastante, all’interno del quale erano presenti numerose piante di cannabis indica.

La piantagione, insistente in un’area di circa 400 mq, presentava numerosi filari del citato vegetale per un ammontare approssimativo di oltre 450 piante, di altezza media superiore ai 150 cm ed in avanzato stato d’infiorescenza.

Sul relativo terreno erano presenti varie tubature di colore nero e verde destinate all’irrigazione della piantagione, verosimilmente sfruttando la caduta d’acqua proveniente da una fonte sorgiva sovrastante.

Le piante sequestrate sono state distrutte mediante combustione, previa conservazione di alcuni esemplari al fine della relativa campionatura. 

Ancora in corso gli accertamenti finalizzati alla ricerca degli autori del reato.

 

 


In questo articolo: