Desogus (M5S): “Mi hanno rigato l’auto perché ho denunciato certi appalti della Provincia di Cagliari”

Il candidato sardo pentastellato: “C’è un malcostume in tutta Italia, quello della corruzione. Io, da funzionario pubblico, ho fatto segnalazioni su certi appalti alla Corte dei Conti, ho avvisato anche la procura. I miei colleghi mi hanno visto come uno inaffidabile”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

“Pensi, mi hanno addirittura rigato l’automobile”. A dirlo è Francesco Desogus, candidato alla carica di presidente della Regione con il M5S. Come mai? “Ho segnalato la malagestione per quanto riguarda certi appalti fatti in Provincia alla Corte dei Conti e ho segnalato alla procura alcuni atteggiamenti non consoni alla legge”. E, per tutta risposta, Desogus si è guadagnato “le antipatie dei colleghi, sono stato visto come una persona non affidabile, visto che sono molto attento alla regolarità delle procedure sono stato estraniato”. Una dichiarazione decisamente dura, rilasciata in esclusiva a Cagliari Online, quella di Desogus, che ben si “sposa” con il tema della corruzione (proprio domani il Movimento presenta, infatti, la legge “spazzacorrotti”).
E lui, Desogus, spera, in caso di elezione, “di non trovare corruzione anche in Regione. Spero di non scoprire questo malcostume anche lì”.


In questo articolo: