Degrado in via Calamattia, Superpan: “Non è nostra responsabilità”

L’ufficio marketing del supermercato replica dopo la denuncia di un residente

Ieri la segnalazione di un residente di via Calamattia, che denunciava il degrado che regna ogni giorno accanto ai parcheggi del Superpan, dopo il mercatino abusivo improvvisato da un gruppo di extracomunitari. Oggi la replica del centro commerciale. “Nei nostri supermercati – si legge in una nota – avviene la differenziazione dei rifiuti e degli scaduti secondo le norme comunali, e i nostri dipendenti smaltiscono  tali rifiuti scaduti nei  cassonetti appositi all’esterno del parcheggio e nei cassonetti comunali adiacenti: niente viene buttano da altre parti”.  

Questo perché secondo il residente che ha denunciato la situazione, con tanto di foto, il gruppo di extracomunitari ogni giorno improvviserebbero un mercatino abusivo con prodotti alimentari scaduti. “Inoltre lo spazio  citato e fotografato non è di proprietà della nostra azienda e, dunque non sotto nostra responsabilità – si legge ancora nella nota del Superpan – La condotta incivile e censurabile di taluni che asportano, sporcano, abbandonano  non sono da associare o mettere in relazione con l’attività del nostro punto vendita. In ogni caso sono da segnalare all’amministrazione comunale”.


In questo articolo: