Decimomannu, la vetrina di un esercizio commerciale finisce in frantumi per colpa dei vandali

La dura condanna da parte della sindaca Monica Cadeddu: “Un fatto increscioso, che rammarica e preoccupa, ma che non può e non deve minimamente mettere in ombra una Comunità non avvezza a questo genere di notizie e che in tutti i modi condanna queste vili azioni”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Decimomannu – Vetrina di un esercizio commerciale in frantumi per colpa dei vandali, dura condanna da parte della sindaca Monica Cadeddu: “Un fatto increscioso, che rammarica e preoccupa, ma che non può e non deve minimamente mettere in ombra una Comunità non avvezza a questo genere di notizie e che in tutti i modi condanna queste vili azioni”. Erano circa le 3 del mattino quando ignoti, due notti fa, hanno distrutto “il lavoro altrui. Hanno svegliato tutto il vicinato” ha spiegato “Chicco Sardo”, il titolare dell’esercizio commerciale preso di mira, “mettono paura all’intero comune, nessuno può dormire tranquillo sapendo che a piede libero c è gente che devasta o cerca di derubare un negozio in via Nazionale 28, se non si fanno scrupoli nella via principale cosa possono fare nei posti nascosti?”.

“Ho avuto notizia di ciò che è successo la notte scorsa alle vetrine dell’attività Chicco Sardo al quale voglio manifestare tutta la mia vicinanza, quella dell’amministrazione comunale e di tutta la Comunità decimese” ha espresso la sindaca.
“Gesti che rischiano di azzerare totalmente i sacrifici di chi cerca solo di portare un piatto di pasta a casa in modo onesto.
E allora mi appello a quel senso di Comunità che ci appartiene e che deve farci sentire uniti e forti. Che deve farci sentire nostra la responsabilità di contrastare queste azioni partendo dal nostro piccolo, all’interno della famiglia facendo capire quanto sono sbagliate queste azioni.
L’Amministrazione è a disposizione, per quanto possa fare, per far individuare i responsabili e assicurare i giusti provvedimenti”.


In questo articolo: