Dante Sicbaldi di Villasimius a Radio Casteddu: “Rialzate al più presto l’orario del coprifuoco”

Operatore turistico molto conosciuto, Dante Sicbaldi di Villasimius a Radio Casteddu.

Cone si può riaprire con il coprifuoco? “Può essere una motivazione in previsione dei locali notturni e delle discoteche, cioè di quello che è successo l’estate scorsa”. Operatore turistico molto conosciuto, Dante Sicbaldi di Villasimius a Radio Casteddu: “Mi auguro che riescano ad alzare il più possibile questa fascia del coprifuoco perché è impensabile per un ristorante, che vuole lavorare la sera, chiudere alle 22. 
La stagione turistica è ancora un’incognita e più passano i giorni e queste aumentano: il problema un po’ in tutta Italia è che comunque, essendo indietro con le vaccinazioni, con l’organizzazione, con i calendari, sta dando, soprattutto, spazio a Spagna e Grecia di conquistare fette di mercato enormi con gli inglesi, tedeschi, francesi. Le nostre preoccupazioni sono anche quelle perché la richiesta crea i voli e ci sono più problemi oggi che l’anno scorso. 
La fortuna di noi in Sardegna e che viviamo di turisti italiani ma anche la fascia estera è importantissima. Prima arrivano certezze riguardo le date del poter arrivare, del poter migrare da regione a regione e prima noi confermiamo le prenotazioni. Io ho un piccolo albergo, lavoro bene con i clienti che ogni anno, anche da 20 anni, trascorrono le vacanze da me e per metà è già pieno, ma gli alberghi e i villaggi che hanno tante camere stanno soffrendo tantissimo. 
Maggio è ancora un mese “cuscinetto” dove possiamo ancora rischiare di non lavorare ma credo che il 100% degli operatori sardi, se avessero garantiti da giugno a ottobre sarebbe meraviglioso per tutti. L’anno scorso abbiamo iniziato a lavorare da fine giugno”.
Risentite qui l’intervista a Dante Sicbaldi del direttore Jacopo Norfo e di Paolo https://www.facebook.com/castedduonline/videos/2888316121412184/
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: