Dal M5s a Italia Viva, la senatrice Vono: “Ecco perché sono passata con Renzi”

“Renzi ha avuto il coraggio di ripartire da zero”. Di Maio chiederà il risarcimento da 100 mila euro

“La motivazione principale è quella di poter lavorare, finalmente e liberamente, sul territorio, e di poter dare risposte esaustive che non siano slogan o ideali vuoti di contenuto”. Lo ha detto all’Agi la senatrice Silvia Vono, commentando il suo addio al Movimento 5 Stelle e il suo passaggio con “Italia Viva” di Matteo Renzi. “Ritengo – ha proseguito la Vono – che in politica bisogna avere delle idee, essere lungimiranti ed essere aperti a tutti i territori. Nel Movimento 5 Stelle ho riscontrato questo limite di non poter lavorare liberamente, magari sono stata io a non trovare le condizioni giuste, non so se per mia inesperienza o per una strategia o per un sistema che adesso comunque sta venendo piano piano alla luce”. CONTINUA A LEGGERE SU AGI.IT


In questo articolo: