Dal campo nomadi di Monserrato alla fermata del bus per rapinare un cuoco: tre uomini “incastrati” dai carabinieri

I tre hanno circondato un giovane in via Cabras, riuscendo a rubargli il portafoglio con dentro soldi e documenti. I rapinatori, tutti residenti nel campo nomadi di via dell’Aeronautica, sono stati incastrati dalle telecamere

Tre uomini, residenti nel campo nomadi di Monserrato di via dell’Aeronautica, sono stati denunciati a piede libero per rapina in concorso dai carabinieri di Monserrato. Ieri sera, i tre, hanno avvicinato un giovane che si trovava alla fermata del pullman di via Cabras, riuscendo a rubargli il portafoglio con dentro soldi e documenti. La vittima ha subito chiamato il 112 per chiedere aiuto. Le indagini dei militari, coordinate dal maggiore Valerio Cadeddu, hanno permesso di scoprire a tempo record il volto dei rapinatori, grazie ai filmati di alcune telecamere di sorveglianza. Si tratta di tre residenti del campo nomadi di diciannove, 23 e quarantadue anni. La refurtiva non è stata ancora ritrovata.


In questo articolo: