Dal 1^ al 3 ottobre arriva a Carloforte il festival internazionale del cous cous

Dopo diciotto anni la sagra del Cuscus si trasforma in un Festival Internazionale dedicato al piatto tipico di un isola dalle profonde radici tabarchine

(pubbliredazionale)

Lo annuncia l’associazione “Ciao Carloforte” che intende realizzare un evento capace di valorizzare le potenzialità enogastronomiche carlofortine, partendo proprio dal suo piatto principe  il “Cascà”,  come qui viene chiamato, ma che trova corrispondenze in tutto il Mediterraneo.

Partendo da questo presupposto gli organizzatori intendono far confluire nell’isola  di San Pietro cuochi  provenienti da tutto i Paesi nei quali il Cous Cous viene consumato dalla Sicilia al  Magreb, dal Marocco alla Tunisia e naturalmente dalla Sardegna  per dar vita a laboratori e scambi culturali, eventi enogastronomici, esposizioni di utensili e prodotti legati a questa eccellenza.

“Il profumo del Cous Cous – dicono gli organizzatori – deve impregnare l’aria dell’intera isola per dare valore a un prodotto che accomuna e unisce diversi popoli ”.

L’appuntamento con il festival Internazionale del Cous Cous” è dal 1 al 3 ottobre,  ma già la macchina organizzativa di “Ciao Carloforte” è avviata per animare un periodo dell’anno considerato di bassa stagione, ma che per questa piccola e suggestiva isola è anche il più bello.

Il programma ufficiale della prima edizione del Festival Internazionale verrà presentato nei prossimi giorni alla stampa.

 


In questo articolo: