Cuore di donna,un convegno sulle malattie cardiovascolari a Monserrato

Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte tra le donne, come tra gli uomini. Sabato 23 aprile si terrà un convengo per far luce su queste malattie presso la cittadella universitaria di Monserrato.

Appuntamento sabao 23 aprile alle 9 alle 12 presso la cittadella univesitaria di Monserrato

 

Le malattie cardiovascolari (MCV) sono la prima causa di morte tra le donne, come tra gli uomini, ma la maggioranza delle italiane non ne è consapevole.

Del resto, anche molti medici considerano il genere femminile, se non immune, in parte risparmiato dagli eventi cardiovascolari. I sintomi dell’angina e dell’infarto possono essere differenti tra uomo e donna e spesso sono ignorati, tanto che le donne, pur in caso di segnali allarmanti, richiedono generalmente assistenza medica più tardi rispetto agli uomini.

Questa insufficiente conoscenza del problema ritarda anche l’adozione di stili di vita sani e compromette una efficace prevenzione dei fattori di rischio.

In questo contesto lavora il Gruppo di studio sulle Malattie Cardiovascolari di Genere della Società Italiana di Cardiologia, che affianca ad una attività di ricerca scientifica la messa in pratica di strategie educazionali per promuovere tra le donne la conoscenza e la consapevolezza delle MCV e delle loro implicazioni.

La sfida della prevenzione è oggi quella di abbattere progressivamente il rischio di eventi cardiovascolari attraverso il controllo dei fattori di rischio, diversi nelle donna rispetto agli uomini e, soprattutto, tipici degli anni che seguono la menopausa.

Il Convegno sarà l’occasione per condividere le informazioni sullo scenario epidemiologico e riflettere sui bisogni della popolazione femminile e sugli strumenti utili a promuovere strategie di prevenzione e cura efficaci e mirate.


In questo articolo: