Cultura, guerra Zedda-associazioni: “Sindaco, addio posti di lavoro”

Durissma replica della Via del Collegio all’amministrazione: “Siamo mortificati dall’atteggiamento del Comune: concerti saltati per mancanza di spazi senza neanche una parola, zero contributi e accuse che lasciano al palo tantissimi operatori culturali”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Guerra aperta ormai tra la giunta Zedda e diverse  associazioni culturali cagliaritane, che continuano a contestare non solo la gestione della Cultura cittadina ma anche i metodi di comunicazione: la giunta di centrosinistra parla solo attraverso le colonne dell’Unione Sarda, il giornale di Sergio Zuncheddu. E i dirigenti della Via del Collegio rispondono con una contro lettera al veleno, dopo il botta e risposta sul concerto saltato di Massimo Ranieri: “Che grande dolore aavere conferme !- si legge nella note- eppure nelle diverse comunicazioni avute con gli uffici di competenza e con il Sindaco “prima che con la Stampa” (ampiamente dimostrabili dal momento che la maggior parte sono fax e PEC), mi chiedo se, quando il Sindaco cita Non ci sarà piu’ il Monopolio degli Spazi Culturali, “l’atteggiamento di alcuni abituati troppo bene per troppi anni mortifichi altri operatori culturali” , si sta parlando della Via del Collegio.

Mortificante è leggere ancora disattenzione e generalizzazione in coloro che come impegno e non come mestiere, dovrebbero avere conoscenza e volgere attenzione su tutte le realtà locali, capiamo che nel corso degli anni alcuni operatori culturali sono stati discriminati, rispetto ad altri …ma comunque noi tentiamo e cerchiamo di capire tutto, sforzandoci di rimanere obiettivi.

Ma da noi non si puo’ pretendere di stare buoni in silenzio davanti al silenzio assoluto degli uffici, eppure il 23 Ottobre, prima che alla stampa, al Sindaco è stato inviato uno scritto esaustivo, nel quale si riassumevano i diversi punti della vicenda, a meno che, sia fax che ufficio protocollo del Comune non siano stati inattivi per circa 50 gg..

Eccetto pochi, ma veramente pochi, privilegiati che oltretutto ci risulta becchino ancora qualche soldo, La Via del Collegio nonostante MASSIMO RANIERI a gennaio- HUNZIKER a febbraio- SHREK il musical a Marzo – BIANCANEVE il musical ad Aprile – RENZO ARBORE a Maggio e PFM ad agosto, in base al Nuovo Regolamento per l’erogazione dei contributi adottato dalla nuova Commissione Cultura, ha ottenuto una sorta di ZERO !!!! ZERO per contributi e mediocrità per qualita artistica e culturale del progetto, gli anni passati ( per tutto un anno di lavoro) percepiva circa €.10.000,00… sapete quanto costa l’affitto di un teatro per un solo spettacolo ??? sapete all’incirca quanto è il costo per la programmazione citata ??? Ve lo diciamo noi con grande cognizione di causa ………€. 350.000,00 eurino piu’ eurino meno

Ora, forti di non essere sicuramente tra gli operatori citati, chiediamo noi al Sindaco:
Chi sono invece questi operatori Culturali che percepiscono €. 30.000,00, altri €. 26.000,00, chi €.20.000,00 etc….. quanto spendono per la parte artistica ??? Che indotto creano ????? perchè in assenza di risposte, a questo punto ci sentiamo di presentare i Nostri Auguri:
Auguri a tutte le Aziende di Service Audio/luci, Auguri al Box Office di Cagliari, Auguri alle ditte di Facchinaggio, Auguri alle agenzie pubblicitarie, Auguri alle ditte di Allestimento scenografico, Auguri agli Alberghi e ai piccoli B&B, Auguri alle Agenzie di Viaggio, Auguri ai rsitoranti, Auguri a chi dopo anni è riuscito a portare a Cagliari i grossi nomi nazionali ed internazionali in tutti i settori dell’arte e dello spettacolo, a questo punto Auguri anche all’ARENA GRANDI EVENTI S.ELIA, che è stata pensata creata e voluta da questa amministrazione, ci chiediamo pero’ se l’indirizzo politico è quello commovente di far vivere i quartieri ( a proposito ricordateVi anche di CASTELLO-CEP- S.MICHELE – MULINU BECCIU etcc.) perchè si sono spesi tanti soldi là dove ancora il Vs. sguardo è rivolto ???

P.S. : se per il Palasport, la Commissione di Vigilanza è stata convocate per mercoledi’ 6 Novembre, come mai non ci è mai stato comunicato ??? e come mai noi l’apprendiamo attraverso il giornale ??? per quanto ci riguarda, abbiamo ampiamente usato la comunicazione … non ci sembra altrettanto, poichè sicuramente sino a 10gg fà, (autolesionismo a parte) non ci saremmo causati perdite ed inutili spese per €. 26.000,00 nè ci saremmo causati il disagio enorme creato al pubblico ed alla Compagnia di Ranieri ovvero 42 persone circa ( increduli per l’accaduto)….. ci dispiace, ma, lungo le strade di S.Elia o del Quartiere Marina non potevano esibirsi per questioni tecnico/logistiche.
Auguri anche a Noi. Roberta Cogotti , Antonello Gaviano e Soci”.

 

 


In questo articolo: