Crudeltà verso gli animali: il povero Cocco sparato sei volte, ora è in cura a Villacidro

E’ stato sparato sei volte e sei sono i proiettili che Cocco, un piccolo meticcio, ha sparsi dentro il suo corpo. Ennesimo atto brutale nei confronti di un animale, questa volta nel Medio Campidano

E’ stato sparato sei volte e sei sono i proiettili che Cocco, un piccolo meticcio, ha sparsi dentro il suo corpo. Ennesimo atto brutale nei confronti di un animale, questa volta nel Medio Campidano. Il cagnolino, soccorso e curato dai sanitari di “Villa Bau” canile sanitario comunale di Villacidro tutto sommato sta bene, anche se ancora molto spaventato. “I proiettili sono sei – spiegano gli specialisti di Villa Bau – quello che crea più preoccupazione è tra il fegato e lo stomaco. Per qualche strano miracolo nessun proiettile ha causato lesioni. Un altro è localizzato nell’articolazione del gomito e sarà l’ortopedico a valutare il danno. Cocco sta bene anche se ancora molto spaventato. Ieri abbiamo parlato con un esperto che ci ha confermato che Cocco è stato colpito tante volte quanti sono i proiettili e che l’arma usata non è ad aria compressa ma presumibilmente una pistola di piccolo calibro. Il tutto è da confermare a cura delle autorità competenti “


In questo articolo: