Covid, non è finita: casi in aumento, Sardegna la più critica

Mentre il governo sta per decidere sulle mascherine al chiuso, salgono i contagi di almeno il 10% rispetto alla settimana precedente, e l’isola è uno dei tre cluster di contagio nazionali. Risalgono anche i ricoveri.

Il governo prende tempo, la decisione è delicata, e dunque il verdetto sulle mascherine al chiuso è slittato rispetto ai tempi previsti e arriverà questa settimana. Il limite massimo è infatti sabato, 30 aprile, perché è proprio da domenica 1 maggio che scatteranno le nuove regole. Ma intanto, secondo uno studio del Cnr, è in aumento in varie province italiane l’incidenza dei positivi ai test molecolari e antigenici: sono 17 quelle in cui si registra una crescita con un aumento percentuale di almeno il 10% rispetto ai sette giorni precedenti.

Fra i tre cluster, ovvero i “centri di contagio” più critici in Italia, c’è la Sardegna, dove la situazione però è migliorata rispetto alle scorse settimane, con le terapie intensive dimezzate (occupate al 7%) e i reparti al 19%, a fronte di una media nazionale rispettivamente del 4% e del 16%.

In particolare, il cluster comprende le province di Cagliari, Sud Sardegna e Nuoro.


In questo articolo: