Covid, muore uno dei pastori sardi in trincea nella battaglia del latte: addio a Giovanni Ena

L’uomo, allevatore del Sassarese, se n’è andato oggi. Il ricordo commosso di Gianuario Falchi: “Ciao Giovanni, sempre in prima linea nelle nostre battaglie”

“Ci ha lasciato un caro amico, nostro collega, Giovanni Ena, sempre in prima linea nelle nostre lotte”. A scriverlo su Facebook è uno dei leader della protesta dei pastori sardi per il prezzo del latte, Gianuario Falchi, che così saluta la scomparsa di uno suo collega morto a causa del Covid. Ena era un pastore residente nel Sassarese. “Il Covid sta facendo una strage senza risparmiare nessuno, sarai sempre nei nostri pensieri come un grande lavoratore sempre disponile con tutti. Le più sentite condoglianze alla famiglia”, prosegue Falchi. “R.i.p. Giovanni Ena”.

 

 

 

 

Numerosi i messaggi di cordoglio e di ricordo di Ena sui social, incluso quello del figlio Andrea, che ha ringraziato Gianuario Falchi per il ricordo pubblico.