Covid in Italia, il ministro Speranza: “Propongo di vietare tutte le feste, anche quelle private”

Il ministro in tv a “Che tempo che fa”, conferma la linea del governo Conte: l’idea è quella di proibire tutte le feste, pubbliche e private, la dichiarazione del ministro della Salute. “Se fuori dall’orario scolastico c’è una festa di compleanno nel pomeriggio, noi rischiamo di vanificare lo sforzo fatto per mettere in sicurezza i nostri ragazzi”

Covid in Italia, il ministro Speranza: “Propongo di vietare tutte le feste, anche quelle private”. Il ministro in tv a “Che tempo che fa”, conferma la linea del governo Conte: l’idea è quella di proibire tutte le feste, pubbliche e private, la dichiarazione del ministro della Salute. Queste le parole del ministro: “Proveremo a incidere su pezzi non essenziali della vita. Ci sono cose fondamentali e cose che non lo sono. Abbiamo investito sulle scuole perché pensiamo che siano davvero essenziali. Se fuori dall’orario scolastico c’è una festa di compleanno nel pomeriggio, noi rischiamo di vanificare lo sforzo fatto per mettere in sicurezza i nostri ragazzi. Una misura che ho proposto è il divieto di tutte le feste, in questo momento possiamo evitarle. Oggi in una festa di compleanno ci sono stati tanti contagi. Gli italiani hanno dimostrato di non avere bisogno di essere controllati. Ci saranno segnalazioni, mi fido molto dei genitori del nostro paese. In un dpcm si pone un divieto, sono convinto che si seguirà l’indicazione. Noi lavoreremo con le forze di sicurezza che questa norma venga rispettata. Ci sono i protocolli per tutta una serie di iniziative, in una festa privata non si possono avere e allora ci sarà un divieto. Eventi organizzati con distanziamento sono una cosa, momenti di aggregazione liberi è un’altra cosa. Interverremo sugli orari dei locali per evitare che in tarda ora ci possa essere un ulteriore rischio di contagio. Si tratta di norme nazionali, le regioni possono essere più restrittive”. 


In questo articolo: