Corsi invernali di jazz a Nuoro: gli ultimi appuntamenti

Domani e domenica il secondo (e ultimo) appuntamento

Corsi invernali di jazz a Nuoro: domani e domenica 
il secondo (e ultimo) appuntamento. 

Seconda e ultima sessione didattica, nel week end a Nuoro, per i Corsi invernali di jazz edizione numero quattordici: appuntamento alla Scuola Civica di Musica “Antonietta Chironi” domani pomeriggio (sabato 27 maggio), dalle 15 alle 19, e domenica, dalle 10 alle 19 (con una pausa per il pranzo). In cattedra, come sempre, Francesca Corrias (per le lezioni di canto), Massimo Carboni (sassofono), Giovanni Sanna Passino (tromba), Salvatore Spano (pianoforte),Angelo Lazzeri (chitarra), Salvatore Maltana (contrabbasso e basso elettrico), Gianni Filindeu (batteria) e il responsabile artistico dei corsi Giovanni Agostino Frassetto (teoria, arrangiamento, composizione e flauto le sue materie di insegnamento).
 
Per allievi e docenti in programma anche una parentesi extra didattica tra le due giornate di lezioni: domani sera (sabato), dalle 21,30, jam session a S’Iscopile, il locale in via Brusco Onnis.
 
Va così in archivio un’edizione in formato “ridotto” dei corsi invernali di jazz, che l’Assessorato alla Cultura del Comune di Nuoro e l’Ente Musicale di Nuoro, pur con le minori disponibilità finanziarie rispetto agli anni passati, hanno voluto comunque garantire, con l’impegno di trovare le risorse adeguate per poter tornare alla programmazione abituale già dall’anno venturo. 
 
Si guarda intanto all’estate in arrivo e alla prossima edizione (la ventinovesima) del Seminario Nuoro Jazz, appuntamento di rilievo nel panorama nazionale della didattica jazzistica, in programma nel capoluogo barbaricino dal 22 agosto al primo di settembre. Un’edizione che si annuncia affollata: sono infatti già settanta gli iscritti ai corsi organizzati dall’Ente Musicale di Nuoro con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato alla Cultura e Assessorato al Turismo), della Fondazione di Sardegna, del Comune di Nuoro e dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico. A curare le lezioni, un corpo docente coordinato dal pianista Roberto Cipelli in cui si riconoscono altri musicisti di primo piano della scena jazzistica nazionale: Emanuele Cisi (sua la classe di sassofono), Fulvio Sigurtà (tromba), Dado Moroni (pianoforte), Marcella Carboni (arpa jazz), Bebo Ferra (chitarra), Paolino Dalla Porta (contrabbasso), Francesca Corrias(canto), Stefano Bagnoli (batteria), Max De Aloe (armonica cromatica), Enrico Merlin (per il corso di storia del jazz), Salvatore Maltana (propedeutica) eGiovanni Agostino Frassetto (tecnica dell’improvvisazione). A completare l’offerta didattica, la masterclass di un pianista jazz del calibro di Kenny Barron, quella dedicata alla musica tradizionale sarda tenuta dai Tenores di Bitti “Mialinu Pira”, e quelle curate dall’ingegnere del suono Marti Jane Robertson.
 
L’iscrizione ai seminari estivi costa 280 euro; si pagano invece 180 euro per seguire la sola masterclass di Kenny Barron. Per iscriversi bisogna compilare una scheda che può essere scaricata dal sito www.entemusicalenuoro.it. Per informazioni, la segreteria dell’Ente Musicale di Nuoro risponde al numero di telefono 078436156 e all’indirizzo di posta elettronica [email protected]. Maggiori dettagli nel sito dell’Ente Musicale di Nuoro e nella pagina facebook dei seminari.


In questo articolo: