Coronavirus, si vaccina la Sindaca di Monastir Luisa Murru: “Mi ritengo fortunata”

Proseguono le vaccinazioni nei vari presidi ospedalieri di tutta l’isola: le prime categorie a riceverlo sono sanitarie. Tra queste, anche quella in cui opera il primo cittadino Luisa Murru che comunica: “Poco fa nell’ospedale dove lavoro mi è stato somministrato il vaccino anti-Covid 19. Per noi operatori sanitari è un grande dono, ma anche un atto di responsabilità”

Anche Luisa Murru, sindaca di Monastir, oggi si è sottoposta alla prima inoculazione del vaccino anti-covid-19: “Mi ritengo fortunata, mi auguro che al più presto il vaccino sia disponibile per le categorie più a rischio, per i pazienti fragili e per tutta la popolazione” . Proseguono le vaccinazioni nei vari presidi ospedalieri di tutta l’isola: le prime categorie a riceverlo sono sanitarie.
Tra queste, anche quella in cui opera il primo cittadino Luisa Murru che comunica: “Poco fa nell’ospedale dove lavoro mi è stato somministrato il vaccino anti-Covid 19. Per noi operatori sanitari è un grande dono, ma anche un atto di responsabilità verso noi stessi, verso i pazienti che visitiamo ogni giorno e verso i nostri “contatti”. Se penso a chi ha già affrontato la malattia e a quanti purtroppo non l’hanno superata, mi sembra un atto ancora più doveroso. L’ho fatto, insieme a tanti altri colleghi, consapevole degli eventuali rischi, ma anche fiduciosa nella scienza e convinta dei benefici che una buona copertura vaccinale nella popolazione potrà portare in termini economici e di qualità di vita.
Tutti vogliamo – prosegue Luisa Murru – riprendere una vita normale, ma non possiamo aspettarci succeda senza il rispetto delle regole e la somministrazione del vaccino. Mi auguro che al più presto il vaccino sia disponibile per le categorie più a rischio, per i pazienti fragili e per tutta la popolazione”.


In questo articolo: