Coronavirus in Italia, ecco quando si azzereranno i contagi: dopo il 5 maggio saremo fuori dal tunnel, dicono gli studiosi

L’epidemia di Coronavirus Covid-19 avrà il suo picco a inizio aprile ma potrebbe terminare nei primi giorni di maggio. Precisamente tra il 5 e il 16 maggio. Ma nelle Regioni meno a rischio, anche prima

L’epidemia di Coronavirus Covid-19 avrà il suo picco a inizio aprile ma potrebbe terminare nei primi giorni di maggio. Precisamente tra il 5 e il 16 maggio. La prima data è buona considerando i valori mediani – quelli al centro della distribuzione delle probabilità – nel secondo caso si prendono in considerazione anche i valori estremi.

La previsione è in uno studio basato sui dati della Protezione Civile, realizzato dall’Einaudi Institute for Economics and Finance (Eief) e firmato dal professor Franco Pedracchi. Secondo l’Eief, istituto che fu fondato dalla banca d’Italia, le prime regioni a vedere finire l’epidemia sarebbero il Trentino Alto Adige (6 aprile) seguite dalla Basilicata, l’Umbria e la Liguria (7 aprile). Poi sarà la volta della Val D’Aosta (8 aprile), la Puglia (9 aprile), il Friuli Venezia Giulia (10 aprile), l’Abruzzo (11 Aprile). In Sicilia e Veneto l’epidemia dovrebbe finire il 14 aprile, in Piemonte il 15 aprile, nel Lazio il 16 aprile, in Calabra 17, in Campania il 20. In Lombardia, l’epicentro dell’epidemia, dovrebbe finire il 22 aprile, in Emilia Romagna il 28 aprile, in Toscana le curve raggiungeranno lo zero solo il 5 di maggio. Nel resto del Paese, come detto, tra il 5 e il 16 maggio.

Leggi qui la notizia completa sul nostro giornale partner Quotidiano.net: https://www.quotidiano.net/cronaca/coronavirus-quando-finira-1.5087503


In questo articolo: