Coronavirus, addio a Roberto Savarino: muore in ospedale a Cagliari il presidente di Confcooperative

Lacrime per la scomparsa, a 61 anni, del numero uno anche di Federcoopesca. Residente a Flumini di Quartu, è morto dopo 3 settimane di ricovero al Ss. Trinità. La sorella Carla: “Prima la febbre, poi la polmonite: mancherà a tutti. Che tristezza non potere fare neppure il funerale”

Se n’è andato a soli 61 anni Roberto Savarino, presidente provinciale di Confcooperative e alla guida, da anni, anche di Federcoopesca. Positivo al Coronavirus, il suo cuore ha cessato di battere dopo tre settimane al Santissima Trinità di Cagliari. È stata la vittima più giovane dell’ultimo bollettino diramato nelle ultime 24 ore dall’Unità di crisi regionale. Convivente, lascia una figlia di 23 anni. Un volto noto, quello di Savarino, in tutto il Cagliaritano e anche nel resto della Sardegna: grazie al ruolo che ha svolto per anni nelle due associazioni, era molto conosciuto. Il virus è stato fatale, purtroppo. La sorella Carla, a Casteddu Online, racconta le ultime settimane di vita di Savarino. Tutto è iniziato “con una febbre improvvisa, il tre ottobre. Mi ha detto che pensava di aver preso un colpo d’aria, ma i giorni passavano e la temperatura non scendeva”.

“Roberto aveva il diabete di tipo 2. Ha avvisato il suo medico ed è partita la richiesta per il tampone. Il giovedì successivo gli ho portato un saturimetro, stava ansimando”. Lo strumento ha fatto emergere un valore: “90. Il giorno dopo un ambulanza l’ha portato al Santissima. Lì, il tampone” ha certificato “la sua positività al Coronavirus. È stato portato in Pneumologia, la sua polmonite si è aggravata ed è stato trasferito in Rianimazione”. Ieri, “verso le 12:30, il decesso”. La sorella della vittima afferma che “Mio fratello, all’inizio, non voleva andare al pronto soccorso perché pensava che fosse una febbre passeggera”. Ma, poi, è emerso l’esatto opposto. “Se ne va un padre e un fratello meraviglioso, mancherà a tutti. Purtroppo, a causa delle regole sul Covid, non ci sarà nessun funerale ma direttamente il seppellimento al cimitero cagliaritano di San Michele”.


In questo articolo: