Coppia di commercianti sardi in crisi per Coronavirus: “Questo mese l’affitto è gratis”

Il bellissimo gesto nei confronti di una giovane coppia di Sinnai che gestisce un’enoteca a Maracalagonis, i titolari Roberto e Patrizia: “Grazie perché, in questo momento di difficoltà, c’è ancora chi ragiona con il cuore ”

L’affitto di marzo del locale che gestiscono da 5 anni? “Zero euro”: così è scritto nella ricevuta staccata dal padrone delle mura di un’enoteca di via Roma, a Maracalagonis, gestita da cinque anni da due giovani: “Io inizio da sotto casa, solidarietà a chilometro zero! A noi non ci cambia la vita, per voi Roberto e Patrizia, spero che sia un piccolo contributo per poter proseguire la vostra attività. Penso che tutte le persone che in questo momento non siano al limite, debbano rinunciare a qualcosa, per fare in modo che le persone che invece sono al limite non cadano nel baratro”, scrive su Facebook Gianluca Orrù. “Penso che, se le attività chiudono, sia un danno per tutti: per le partite Iva, per i dipendenti ma anche per gli stessi proprietari degli immobili che si troveranno i locali sfitti, con tante tasse da pagare. Pertanto è importante accompagnare le misure  di sostegno indispensabili, che arrivano dalle Istituzioni, con una solidarietà che parte dal basso. Ho voluto postare questo gesto esclusivamente per invogliare altri a fare lo stesso”. Il post ha ricevuto già tantissime condivisioni. 
E loro, Patrizia Tiddia e Roberto Azeri, ringraziano: “Gli affari sono in calo anche per noi, da quando c’è l’emergenza Coronavirus possiamo tenere aperta l’attività solo la mattina, dunque rinunciamo alle tre ore serali”, spiega Atzeri, contattato da Casteddu Online. ” ringraziamo davvero di cuore per questo gesto importante, che va ben oltre l’aspetto economico Noi paghiamo un affitto mensile di 320 euro, in questo momento di crisi è bello notare, soprattutto, che esistano ancora persone che sanno ragionare con il cuore e che privilegiano l’aspetto umano”. 


In questo articolo: