Controlli anticovid a Tortolì, il Comune: “Non è il momento di abbassare la guardia”

Aumentati i controlli da parte delle forze dell’ordine nei luoghi aperti al pubblico e nelle spiagge. L’Amministrazione Comunale chiede la collaborazione degli operatori economici e della cittadinanza: “Osserviamo tutti le semplici regole di base per contrastare la diffusione del coronavirus. Questa è la settimana più importante”

Si è tenuto ieri pomeriggio a Tortolì, cittadina costiera dell’Ogliastra, un primo incontro in Comune tra gli amministratori e gli operatori economici. A darne notizia l’Amministrazione Comunale con una nota stampa. La convocazione per discutere delle ”Misure di contrasto al diffondersi del coronavirus”, anche alla luce dell’ultimo Dpcm che estende le misure minime di sicurezza per prevenire il contagio fino al 7 settembre. È prevista inoltre una seconda riunione sul tema con le associazioni di categoria per venerdì 14 agosto.
L’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Massimo Cannas nell’incontro con gli operatori ha chiesto “un ulteriore sforzo di collaborazione ai titolari degli esercizi”.
“Non è questo il momento di abbassare la guardia poiché il virus è ancora potenzialmente in circolo come mostrano i dati della Protezione Civile riguardanti la Sardegna e tutta Italia – si legge nel comunicato  –Si vuole evitare di correre il rischio di adottare misure drastiche come sta avvenendo in altri comuni della Sardegna, perciò è necessario ora più che mai rispettare le misure di sicurezza nei locali e nei luoghi aperti al pubblico: uso della mascherina, distanza minima di sicurezza di almeno un metro, disinfezione delle mani e divieto di assembramento.Quattro semplici regole base con le quali è possibile contrastare la diffusione del virus.
“Vista l’importanza di questa settimana, e di questo mese per una boccata d’ossigeno all’economia locale, – rimarcano  gli amministratori- è stato sottolineato come la priorità sia garantire la salute pubblica e di conseguenza anche la salvaguardia della stagione. Pertanto si chiede la collaborazione di tutti a osservare rigorosamente queste semplici regole per scongiurare la diffusione dei contagi”.
“Sono aumentati in questa settimana i controlli da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle misure di sicurezza.Verrà distribuito negli esercizi commerciali ulteriore materiale utile per il rispetto delle disposizioni anche in collaborazione con le associazioni di categoria e dei singoli operatori. E’ cominciata inoltre nei giorni scorsi attività di sensibilizzazione anche nei litorali comunali con la distribuzione di volantini con le corrette regole di comportamento per vivere la spiaggia in sicurezza”.


In questo articolo: