Continua la rivoluzione lavori pubblici, Capoterra sempre più bella: marciapiedi nuovi e una sala operativa anti alluvioni

La Giunta comunale guidata dal Sindaco Francesco Dessi in data odierna ha deliberato i lavori di rifacimento dei marciapiedi nella via Cagliari nel tratto compreso tra Via Carlo Marx e via Mameli in ambedue i lati. Via libera anche a una sala operativa per prevenire le emergenze sul territorio

Continua la rivoluzione lavori pubblici, Capoterra sempre più bella: la Giunta comunale guidata dal Sindaco Francesco Dessi in data odierna ha deliberato i lavori di rifacimento dei marciapiedi nella via Cagliari nel tratto compreso tra Via Carlo Marx e via Mameli in ambedue i lati. I lavori consisteranno nella demolizione dei vecchi marciapiedi con contestuale ripristino e messa a nuovo degli stessi. La cordonata stradale sarà in pietra di granito mentre la pavimentazione sarà costituita da lastre in granito di tre formati : 25×50, 30×50 e 30×30 spesse 3 centimetri. L’importo del finanziamento è pari a circa 131 mila euro. I lavori inizieranno entro il 2019.

Nella stessa seduta di Giunta è stato approvato il progetto definitivo- esecutivo per il ripristino della viabilità e fognature nell’ex comunità montana in località Isola Olias. Il costo degli interventi è pari a circa 100 mila euro di fondi provenienti dalla città metropolitana. E’ stato deliberato inoltre il progetto definitivo -esecutivo per la realizzazione della sala operativa del C.O.C. (Centro operativo di coordinamento per le emergenze del territorio comunale). L’immobile è ubicato nella centralissima via Diaz in cui è situato l’ingresso principale, mentre quello secondario si trova in via Cimarosa di fronte all’edificio comunale. La sala principale sarà dotata di apparecchiature tecnologicamente avanzate in grado di garantire in tempi celeri interventi straordinari nei casi di eventi calamitosi e alluvionali. La spesa ammonta a circa 200 mila euro di fondi della Città metropolitana di Cagliari.