Conte: “Inizia la fase due, convivere col virus: se ami l’Italia, mantieni le distanze. Mascherine a 0,50 euro”

Le prime parole del premier Conte in conferenza stampa

Conte: “Inizia la fase due, convivere col virus: se ami l’Italia, mantieni le distanze. Mascherine a 0,50 euro”. Le prime parole del premier Conte in conferenza stampa: “Inizia la fase due, la curva del contagio potrà risalire in alcune aree del Paese. Questo rischio c’è e dobbiamo assumercelo. Sarà fondamentale mantenere le distanze, se vuoi bene all’Italia devi evitare che il contagio si diffonda. Devi rispettare la distanza di almeno un metro, anche con i parenti. Gli scienziati ci dicono che almeno un contagiato su quattro avviene per colpa di ragioni familiari. Se non rispettiamo la distanza sociale la curva potrà andare fuori controllo, aumenteranno i nostri morti e avremo danni irreversibili per la nostra economia. Se ami l’Italia, mantieni le distanze. Abbiamo predisposto un meccanismo per tenere sotto controllo la curva e consentirci di intervenire, è per tutti una prova molto dura. Anche nei prossimi mesi ci aspetta una sfida molto complessa. In questo momento potrebbe esserci anche un risentimento, potremmo prendercela con il governo o con le Regioni o con l’Europa. Oppure possiamo scacciare via la rabbia e pensare a ciò che ognuno di noi può fare per garantire la ripresa di una comunità. nei prossimi mesi dobbiamo gettare le basi per la ripartenza del paese e rimboccarci le maniche, il governo farà la sua parte: serve una stagione intensa di riforme, cambiare tutte quelle cose che in Italia non vanno da tempo. Io e i miei ministri non ci tireremo indietro.

Il nuovo piano parte dal 4 maggio, ben pensato e ben articolato. Nella convivenza col virus dovremo calmierare il prezzo delle mascherine, non vogliamo speculazioni di mercato e ci sarà un prezzo giusto ed equo per i dispositivi di protezione. Vogliamo eliminare completamente l’Iva sulle mascherine, costeranno 0,50 euro le mascherine chirurgiche. Nell’ultimo Consiglio Europeo con i Recovery Found abbiamo ottenuto una reazione rapida e coraggiosa, con uno strumento innovativo che ci offrirà di percorrere una strada più rapida nel segno della solidarietà grazie al lavoro di squadra con vari paesi europei”.


In questo articolo: