Condannato per traffico di droga, scatta sequestro da sei milioni

Il provvedimento della guardia di finanza nei confronti di marcello Spiga, 58enne di Fluminimaggiore

Confiscati dalla guardia di finanza beni per 6 milioni a Marcello Spiga, 58 anni di Fluminimaggiore, condannato in via definitiva per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Spiga è ritenuto dagli inquirenti uomo di spicco di un’organizzazione radicata nel Sulcis-Iglesiente, ma con ramificazioni anche in Inghilterra, Spagna e Marocco.

I beni finiti nel mirino sono terreni, appartamenti, fabbricati , tutti a Iglesias, oltre a quote di società, una delle quali con sede a Londra. L’organizzazione venne smantellata nel 2005 dalla guardia di finanza con il sequestro di una partita di hashish pari a una tonnellata. A far scattare il sequestro un’importante sproporzione tra gli investimenti effettuati ed i redditi dichiarati.