Concorso letterario Antonio Gramsci, sabato le premiazioni ad Ales

Sabato 25 febbraio, nella sala convegni del comune di Ales, la premiazione dei vincitori della XV edizione.

 
Si terrà sabato prossimo 25 febbraio alle 17,00 nella sala convegni del comune di Ales la premiazione dei vincitori della quindicesima edizione del  Premio letterario dedicato ad Antonio Gramsci e promosso dall’Associazione Casa Natale Antonio Gramsci di Ales. Nel corso della cerimonia sarà ricordata la figura dell’antropologo e scrittore Giulio Angioni, scomparso di recente, che è stato componente della giuria del Premio Letterario in numerose edizioni.  
Dopo i saluti del presidente dell’Associazione Alberto Coni e dei rappresentanti delle istituzioni, è prevista la proiezione di un filmato dedicato all’intervento fatto dieci anni fa da Giulio Angioni in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria di Ales al poeta Edoardo Sanguineti. Una cerimonia durante la quale Giulio Angioni, dialogando con Sanguineti, aveva ricordato la figura di Antonio Gramsci. 
Felice Tiragallo, docente di Antopologia Culturale all’Università di Cagliari, ricorderà quindi l’impegno e le opere di Giulio Angioni . 
Sarà poi Salvatore Zucca, già preside del Liceo Scientifico di Oristano, a consegnare i riconoscimenti ai primi classificati delle sezioni in cui si articola il Premio Letterario.  
Rispetto a quelle precedenti la quindicesima edizione del Premio Letterario Antonio Gramsci ha visto una partecipazione più che triplicata. Sono centocinquanta le opere arrivate da diverse regioni d’Italia per tre delle sezioni  in concorso:  prosa e poesia in lingua sarda;  prosa e poesia in lingua italiana ; saggistica. Nessuna opera invece è stata presentata per la quarta sezione, quella delle video produzioni, introdotta in quest’ultima edizione


In questo articolo: