Con le primarie si Cambia: la sfida Vargiu-Sabiu con la novità Liori

Primarie il 13 dicembre e a sorpresa spunta il nome del funzionario di Laore, Piero Aldo Liori, ex esponente della Dc

Il polo civico Cambia punta sulle primarie di coalizione, con una sfida a tre: il deputato di Scelta civica in Parlamento, ed esponente dei Riformatori a livello locale, Pierpaolo Vargiu, l’avvocato Giandomenico Sabiu. E la novità di Piero Aldo Liori, 58 anni, funzionario regionale di Laore ed ex capogruppo della Dc nella circoscrizione di Genneruxi negli anni ’80. I tre candidati sono stati annunciati questa mattina durante una conferenza stampa nella sede dei Riformatori di via Sant’Ignazio.

Primarie a dicembre. “Si voterà il 13 dicembre – ha spiegato Carlo Arba, che insieme a Roberto Frongia e Alessandra Onni fa parte del comitato elettorale – Dalle 9 alle 21. I tre candidati hanno già sottoscritto un patto d’onore: chi vincerà dovrà rappresentare e guidare tutte le liste di coalizione alle comunali della prossima primavera”. Le liste del polo civico sono le stesse presentate ufficialmente l’estate scorsa, ma non si esclude se ne possano aggiungere delle altre. In primis i Riformatori sardi insieme ad altre sei civiche: Cagliari TTT (tolerance, talent, technology), Cambiavento, Cittadini per Cagliari, Flamingos, Innovazione, e L’altra Cagliari. E proprio mentre il centrosinistra le esclude, il centrodestra ricorre alle primarie. “Un fatto di democrazia molto importante”, hanno ribadito i tre candidati alla selezione pre elettorale. “Persone che rispondono ai requisiti di moralità – ha precisato Arba – Tutti sono in regola con quanto prevede la legge Severino”. Per quanto riguarda le primarie potrà votare chiunque purché sia residente a Cagliari, con un contributo di 1 euro, “per contribuire alle spese di allestimento previste per le elezioni”. Si voterà dalle 9 del mattino alle 21 di sera, del 13 dicembre, nei tre seggi che verranno allestiti nell’ex Idea hotel. Dopo lo spoglio si conoscerà il nome del futuro sfidante dell’ex presidente dell’Autorità portuale Piergiorgio Massidda, già sceso in campo con un suo polo civico, e del sindaco uscente Massimo Zedda, che guiderà la coalizione del centrosinistra nella prossima tornata elettorale. In attesa di capire su chi punterà il centrodestra.


In questo articolo: