Comune di Cagliari sotto attacco hacker, pc in tilt e servizi al minimo agli sportelli

Il Comune di Cagliari è sotto attacco Crypto Locker. Messaggio ai dipendenti: “Non accendete i pc”. Oggi i servizi a sportello avranno funzionalità ridotta per l’intervento di manutenzione.

“Il Comune di Cagliari è sotto attacco Crypto Locker”, pertanto domani mattina non bisogna assolutamente accendere pc in ufficio, devono essere tutti spenti con il cavo di rete scollegato”. Comune di Cagliari nel mirino degli hacker. E oggi funzionalità degli sportelli al minimo. I messaggi  diffusi da ieri nelle chat whatsapp dei dipendenti comunali. “Per color che sono in smartworking: non accedere ad Amazon Workspace; per coloro che hanno in dotazione il computer di lavoro non accendere i pc, per non rischiare di collegarsi alla Vpn comunale”. Un altro messaggio spiega che “abbiamo staccato i servizi internet per prudenza e alcuni colleghi sono in giro nei vari edifici per spegnere quei PC che sono rimasti accesi (dove riusciamo a entrare). State calmi abbiamo i backup di tutti i sistemi e delle cartelle condivise,  però prima di rimettere tutto in linea dobbiamo identificare gli account compromessi e fare pulizia”.
Nell serata di ieri palazzo Bacaredda ha diffuso un comunicato in cui si preannunciava che oggi “i servizi a sportello del Comune di Cagliari avranno funzionalità ridotta per un intervento di manutenzione straordinaria sul Sistema Informativo dell’Ente, dovuto ad un virus informatico. Il suggerimento per gli utenti è di recarsi presso gli uffici solo in caso di estrema necessità o urgenza e, per quanto possibile, di utilizzare i servizi online disponibili sul sito istituzionale”.


In questo articolo: