Comunali, il Pd chiama gli alleati. Verso le primarie Ghirra, Polo e Cocco Ortu

Oggi la direzione dem: convocato per la settimana prossima il tavolo di coalizione. In quella sede verrà deciso se organizzare le primarie o convergere su un nome capace di mettere tutti d’accordo. Invitati anche Autodeterminatzione, Partito dei sardi e il movimento di Paolo Matta

Il Pd chiama gli alleati per la nuova sfida per Cagliari. Per la settimana prossima è in programma un tavolo di coalizione: la maggioranza che sostiene Zedda in consiglio comunale (oltre ai dem, Campo progressista, Leu, Pds e Autonomisti per Lussu) lancerà l’invito a Sardegna in Comune, + Europa ma anche a Autodeterminatzione e allo schieramento che 3 anni fa sostenne la candidatura del giornalista Paolo Matta. Nessun tentativo sarà fatto per il Movimento 5 Stelle. La decisione di convocare il tavolo è stata assunta oggi alla direzione del Pd: a guidarlo dovrebbe essere il sindaco dimissionario Massimo Zedda.

Al tavolo della settimana prossima, una volta definito il perimetro della coalizione, verrà deciso se organizzare le primarie oppure se indicare un nome per il candidato sindaco che metta tutte le forze in campo d’accordo.

Alla direzione di oggi l’unico nome emerso è quello di Matteo Lecis Cocco Ortu, consigliere comunale Pd. Ma non è un mistero che Campo Progressista dovrebbe puntare su Francesca Ghirra, assessora comunale all’Urbanistica e parte del Pd dovrebbe invece convergere sulla candidatura di Rita Polo, consigliera comunale Pd, e consigliere regionale mancata. Sembra invece tramontare l’ipotesi di una candidatura del consigliere regionale Pd Piero Comandini.


In questo articolo: