Compra una cappelliera per auto sul web ma è una truffa: 62enne raggirato a Castiadas

I carabinieri hanno denunciato per truffa aggravata in concorso, un trentottenne e un 35enne, entrambi originari di Messina e residenti nella cittadina siciliana, già noti per precedenti vicende giudiziarie


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ieri a Castiadas, a conclusione delle indagini svolte a seguito della querela presentata da un sessantaduenne del paese, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Cagliari, per truffa aggravata in concorso, un trentottenne e un 35enne, entrambi originari di Messina e residenti nella cittadina siciliana, già noti per precedenti vicende giudiziarie.

Il sessantaduenne aveva acquistato sui social network Facebook una cappelliera per auto e aveva inviato un bonifico tramite Postepay alla persona che aveva posto in vendita tale oggetto. Naturalmente la cappelliera non è mai giunta a destinazione. I carabinieri hanno individuato a chi fosse riconducibile la carta che ha ricevuto la transazione di denaro e chi materialmente utilizzasse l’utenza telefonica con la quale sono state svolte le contrattazioni.


In questo articolo: