Compra le sigarette e scopre: sul quel pacchetto c’è stampata l’immagine di sua moglie che sta morendo

Compra le sigarette e resta di pietra: sul quel pacchetto c’è stampata l’immagine di sua moglie che sta morendo in ospedale. Quell’immagine choccante ‘rubata’ non si sa come nei suoi ultimi giorni di vita, è ora oggetto di una causa che il marito sta intentando contro una multinazionale del tabacco, a cui chiede un risarcimento di 100 milioni di euro

Compra le sigarette e resta di pietra: sul quel pacchetto c’è stampata l’immagine di sua moglie che sta morendo in ospedale. Quell’immagine choccante ‘rubata’ non si sa come nei suoi ultimi giorni di vita, è ora oggetto di una causa che il marito sta intentando contro una multinazionale del tabacco, a cui chiede un risarcimento di 100 milioni di euro.

Una storia che ha dell’incredibile, raccontata dal nostro giornale partner Quotidiano.net, quella che vede protagonista un 50enne di Misano. L’uomo lla fine dell’anno scorso, entra in tabaccheria per acquistare le sigarette e gli viene allungato un pacco con una delle tante immagini-choc che dovrebbero servire da deterrente. Altro che choc, perchè quando si sofferma a guardare la foto impressa sul pacchetto, quasi gli prende un colpo.

Scrive ancora Quotidiano.net nei dettagli: “Quella è sua moglie sul letto di morte, intubata e con la testa fasciata. Una tragedia, tra l’altro, che non ha nulla a che vedere con il fumo che si è consumata nel novembre del 2017. Gli sembra pazzesco, guarda e riguarda quella fotografia straziante e non si capacita: la sofferenza di sua moglie in bella vista per la guerra contro le sigarette.

Torna a casa sconvolto, chiedendo come è arrivata fin lì quella foto. Ma poco dopo al dolore subentra una rabbia incontrollabile. Deve fare qualcosa, ma da solo è impossibile. Così si rivolge all’avvocato Guglielmo Guerra, deciso a dare battaglia a chi ha sbattuto la morte di sua moglie su un pacchetto di sigarette”.


In questo articolo: