Colle San Michele, dopo i contenziosi riapre il ristorante-pizzeria

Oggi l’inaugurazione dello “Skyline” gestito da una cooperativa sociale cittadina

Un ristorante-pizzeria con vista sulla città e il litorale. Dopo anni di chiusura riapre il punto ristoro del colle San Michele, con una nuova veste. E un nuovo nome, lo “Skyline”, che sarà gestito dalla cooperativa sociale “Santo Stefano” di Cagliari: stasera l’inaugurazione. “Abbiamo sanato gli abusi – spiega Andrea Ulleri, uno dei titolari del locale – e reso la struttura a norma”. All’impresa, che già svolge dei servizi per conto del Comune, l’amministrazione ha affidato anche la manutenzione del verde e la custodia del parco.

Era il 27 ottobre del 2010, quando il Servizio appalti del Comune di Cagliari ha revocato la concessione dei punti ristoro all’Ati, associazione temporanea d’impresa, “Solidarietà”. Una decisione presa perché il gestore non pagava i contributi ai dipendenti e non era stato più in grado di fornire il Durc, documento sulla regolarità contributiva. Da allora il silenzio con bar e ristorante chiusi. Il 29 luglio dello scorso anno il Servizio parchi, verde e gestione faunistica, dopo aver bandito una nuova gara d’appalto, ha affidato definitivamente la gestione alla cooperativa cittadina. “La location è spettacolare, con una vista mozzafiato – aggiunge Ulleri – ma non basta. È necessario offrire un buon servizio per attirare e mantenere i clienti, una sfida che vogliamo vincere”.