Cocaina selezionata per la “Cagliari bene”, arrestati 2 insospettabili

Due disoccupati incensurati accusati dai carabinieri per un market della cocaina con clienti selezionatissimi appartenenti alla “Cagliari bene”. Ecco chi sono le persone arrestate 

Cocaina selezionatissima destinata al mercato della “Cagliari bene”, due insospettabili arrestati a Cagliari e un denunciato.

In manette sono finiti Nicola Feboli, 32 anni e Nicola Desogus, 30 anni. Denunciato a piede libero invece A.S, 45 anni, tutti cagliaritani. 

Gli arresti a conclusione di un indagine condotta dai carabinieri e dall’autorità giudiziaria iniziata lo scorso giugno.

Nel corso delle operazioni sono stati trovati e sequestrati oltre 300 grammi di cocaina, materiale vario per il confezionamento, 9 cellulari, materiale cartaceo di valenza probatoria, 50 grammi di sostanza da taglio, 2 autovetture e la somma in contanti di 23.000 euro più un libretto postale intestato a uno degli indagati con un saldo attivo di circa 50.000 euro.

Gli spacciatori, incensurati e dalla vita apparentemente normale, erano poco visibili. Diversa era anche la “piazza”, con clienti selezionati e dal tenore di vita medio-alto e circoscritto al capoluogo sardo.

 

 

 

 


In questo articolo: