Cinese sbarca in Sardegna con 20 chili di vegetali “a rischio” in valigia: scatta il sequestro

Tante buste piene di prodotti vegetali senza etichetta e certificati. Il carico “sospetto” di un uomo cinese è stato intercettato dai funzionari delle dogane all’aeroporto

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Sassari, in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale (SOT) dell’Aeroporto “Riviera del Corallo” di Alghero, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Alghero, hanno sequestrato circa 20 chili di prodotti vegetali di vario tipo, privi di confezione e di etichetta e sprovvisti di certificato fitosanitario che ne attestasse l’origine e la specie. I prodotti erano nel bagaglio a mano di un passeggero di nazionalità cinese, proveniente dalla Cina e arrivato in Sardegna dopo essere decollato dall’aeroporto di Roma Fiumicino.

 

Il sequestro, operato in sinergia con la Guardia di Finanza, si inquadra nell’attività volta a prevenire e ad evitare la diffusione di microrganismi pericolosi per la salute dei cittadini comunitari.


In questo articolo: