Cimitero recintato a Monserrato, il papà di due gemellini sepolti: “Impossibile omaggiare i miei bambini”

“Parla Luca Tremonte, raccontando lo scenario del cimitero monserratino: “Sono papà di due gemellini sepolti proprio in quel cimitero, stamattina appena arrivato assieme alla loro mamma ho riscontrato che non potevo accedere nella zona dove loro stanno riposando, in quanto vi era una recinzione che non permetteva il passaggio…una situazione vergognosa”

Cimitero a ostacoli a Monserrato, il papà di due gemellini sepolti: “Una situazione grave e vergognosa”. Parla Luca Tremonte, raccontando lo scenario del cimitero monserratino: “Sono papà di due gemellini sepolti proprio in quel cimitero, stamattina appena arrivato assieme alla loro mamma ho riscontrato che non potevo accedere nella zona dove loro stanno riposando, in quanto vi era una recinzione che non permetteva il passaggio e oltretutto senza aver avuto nessun avviso, sono state tolte le loro lastre e messe all’interno di altri loculi vuoti.Direi una situazione alquanto grave e vergognosa, fino al punto di scontrarmi con il personale trovato sul posto, che alla mia domanda perché ci fosse tale scempio mi è stato detto senza tatto e rispetto di rivolgermi al comune e all’ufficio preposto.
E si, e ora che arrivano questi giorni particolari e arriveranno le festività natalizie mi troverò a non poter andare a dare un saluto e un fiore ai miei bambini.
Grazie Comune per aver svolto tutto ciò in maniera anonima e soprattutto senza tatto..”. Ora la palla passa alla giunta Locci, che dovrà rimediare alla situazione di emergenza.


In questo articolo: