Ciclone si avvicina: possibili forti temporali, anche nubifragi

In varie parti dell’Isola potrebbero egualmente verificarsi temporali molto violenti, persistenti e tali da causare nubifragi

Partiamo da una buona notizia: le mappe di previsione sembrano escludere, anche nell’ultimo aggiornamento, il rischio di piogge alluvionali. Ora la cattiva notizia: in varie parti dell’Isola potrebbero egualmente verificarsi temporali molto violenti, persistenti e tali da causare nubifragi.

 Diciamo che su questo punto sembrano essere un po’ tutti d’accordo, così come sembra esserci una certa concordanza sulle aree maggiormente colpite dai fenomeni e sulle tempistiche degli stessi. A differenza della scorsa settimana, stavolta avremo un’ondata di maltempo meno circoscritta e picchi precipitativi più diffusi. Partiamo con l’osservare il modello ad alta risoluzione elaborato dal centro di calcolo del Meteo Giornale:A quanto pare gli accumuli maggiori dovrebbero coinvolgere la parte centrale della Sardegna: si ipotizzano accumuli variabili da 50 a 70 mm. Pioverà forte anche in Campidano Prosegui la lettura


In questo articolo: