“Ciao babbino mio”: l’emozionante lettera di Giorgio al padre Giuseppe (Pinuccio) Lecca

Il figlio ricorda con parole affettuose e con tanto dolore il padre, scomparso ad Arbus martedì 6 settembre

Caro babbino mio, così mi piaceva chiamarti…
Sei stato il padre migliore che potessi avere,
sei stato fondamentale per me,  per tutti noi figli e i tuoi amati nipoti per la nostra  vita.
Con te è andato via un pezzo di me, e di tutti noi.
Un pezzo della mia vita che nessuno potrà mai più colmare.
Hai lasciato un vuoto immenso in tutti Noi.
Ciao, babbo ci manchi❤