Christian, un’altra giovane vita spezzata: muore a 32 anni sulla 195

Il ragazzo faceva il barman ed era una grande appassionato di musica: si è spento questo pomeriggio in un terribile incidente sulla statale 195

Ennesima croce sulle strade sarde. Una giovane vita spezzata in un caldissimo pomeriggio di inizio agosto. Christian Urru, 32enne di Villa San Pietro, barman con una grande passione per la musica si è spento al chilometro 29, della statale 195. La dinamica del terribile incidente non è ancora chiara, secondo le prime ricostruzioni il giovane che aveva appena terminato di lavorare, era impiegato in un bar di Pula, stava percorrendo la strada verso casa a bordo della sua potente Ducati quando è stato travolto da un’auto che pare si stesse immettendo in una stazione di servizio. A nulla sono valsi i soccorsi sul posto, anche l’elicottero. Il giovane era spirato, troppo forte l’impatto con l’auto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la polizia locale e il 118. La strada è stata interrotta per ore per i dovuti accertamenti.