Chia, il cellulare in carica nel camper prende fuoco: intervengono i vigili

Il telefono in carica tramite una usb all’interno del camper anche a causa delle alte temperature si è surriscaldato innescando un principio di incendio che è stato subito domato con un primo intervento dal personale di un campeggio e il successivo intervento dei vigili del fuoco

Intervento dei vigili del fuoco nel primo pomeriggio a Chia,  per un principio d’incendio scoppiato in un camper in sosta in un campeggio.  Alcuni addetti del camping hanno provveduto ad effettuare un primo intervento cercando di spegnere le fiamme con gli estintori evitando così la propagazione delle fiamme all’intero mezzo. Gli operatori VVF della squadra “4A” all’arrivo sul posto hanno effettuato la bonifica di focolai residui all’interno della cabina del furgone mettendolo in sicurezza. Le probabili cause del rogo  sono dovute ad un telefono cellulare lasciato in carica tramite una presa usb nella cabina del mezzo che si è surriscaldato anche a causa delle alte temperature.