Cesare Battisti, confermato l’ergastolo per l’ex terrorista rinchiuso nel carcere sardo di Massama

Ergastolo confermato per Cesare Battisti, rinchiuso nel carcere sardo dallo scorso gennaio. Così ha deciso la Corte d’Assise d’Appello di Milano: per l’uomo che ha confessato “quattro omicidi”, però, sarà possibile richiedere dei permessi premio già tra 3 anni e mezzo

“Fine pena mai” per Cesare Battisti, l’ex terrorista catturato qualche mese fa dopo molti anni di latitanza all’estero e attualmente rinchiuso nel carcere oristanese di Massama. Così ha deciso la Corte d’Assise d’Appello di Milano che, come riporta l’Ansa, ha pienamente confermato la pena dell’ergastolo. Dopo essere stato trasferito nel carcere sardo, Battisti aveva confessato “quattro omicidi”, lo scorso marzo, durante l’interrogatorio fatto dal pm Alberto Nobili. Adesso arriva la conferma del “carcere a vita”, ma Battisti potrà comunque chiedere “benefici”. Cioè permessi premio: la prima eventuale richiesta la potrà fare tra tre anni e mezzo.


In questo articolo: