Case delle vacanze a Pula, scoperti 4mila euro di canoni di affitto non dichiarati

Dall’inizio dell’anno, l’attività delle Fiamme Gialle di Cagliari nello specifico comparto ha condotto alla scoperta di proventi sottratti al Fisco per un totale di oltre 2.058.800 euro

Le Fiamme Gialle di Sarroch hanno concluso un controllo fiscale nei confronti di un privato cittadino proprietario di un immobile a Pula, dato in locazione durante il periodo estivo.

L’input per l’attività di controllo scaturisce nell’ambito di una preliminare attività di acquisizione di dati e notizie estrapolati dai vari siti internet specializzati nelle locazioni turistiche che pubblicizzano, anche mediante pubblicazione di fotografie, ville ed appartamenti nelle più note località turistiche della provincia di Cagliari.

I successivi sopralluoghi effettuati hanno portato all’identificazione del fabbricato in questione e del relativo proprietario.

Una volta ricondotto l’immobile all’effettivo proprietario ed effettuato i doverosi incroci ed analisi dei dati contenuti nei database in uso alla Guardia di Finanza, è emerso che il soggetto controllato ha omesso di dichiarare importi derivanti da canoni di locazione relativi all’immobile affittato a vacanzieri, per l’anno d’imposta 2014, per una cifra complessiva di 4.000 euro.

Dall’inizio dell’anno, l’attività delle Fiamme Gialle di Cagliari nello specifico comparto ha condotto alla scoperta di proventi sottratti al Fisco per un totale di oltre 2.058.800 euro.



In questo articolo: