“Cari pastori, evitiamo di passare dalla ragione al torto con azioni che nulla c’entrano con la vertenza”

L’appello di Nenneddu Sanna del Movimento Pastori Sardi ai colleghi dopo alcune azioni incivili compiute da una minoranza:”Evitiamo azioni che non c’entrano nulla con la vertenza, in molti aspettano solo quello”

“Cari pastori, evitiamo di passare dalla regione al torto, quindi evitiamo di fare azioni che non c’entrano niente con la vertenza. In molti stanno aspettando solo questo”. E’ l’appello di Nenneddu Sanna, del Movimento Pastori Sardi, ai suoi colleghi, dopo alcuni atti incivili e illegali accaduti in queste ore nel pieno della protesta contro il deprezzamento del latte che in questi giorni sta mettendo a soqquadro la Sardegna. Come l’assalto a un camion del latte Arborea, carico di latte vaccino e non ovino o caprino, quindi fuori dalla protesta che sta scuotendo l’Isola.  O il blocco a Burcei di un camion da parte di 15 uomini incappucciati e sversato tremila litri di latte in strada. Si tratta di gesti isolati, che comunque vanno condannati e fermati in principio.