Cappellacci all’ottavo giorno di sciopero della fame

Ugo Cappellacci, neodeputato di Forza Italia, prosegue la protesta. Chiede l’apertura di un’indagine per individuare il responsabile della fuga di notizie circa il suo coinvolgimento in un’indagine per corruzione

Otto giorni senza cibo. Ugo Cappellacci, neodeputato di Forza Italia, prosegue la protesta. Chiede l’apertura di un’indagine per individuare il responsabile della fuga di notizie circa il suo coinvolgimento in un’indagine per corruzione. La notizia sarebbe stata diffusa alla stampa a pochi giorni dalle elezioni prima ancora che l’informazione di garanzia arrivasse a Cappellacci e ai suoi legali. “Violato il segreto istruttorio per colpirmi”, aveva detto l’ex presidente della Regione che oggi è stato intervistato da Radio Radicale.


In questo articolo: