Capoterra, via al ripascimento delle spiagge tra Torre degli Ulivi e Frutti d’Oro

Il mare sta facendo sparire il litorale e minaccia le case e le infrastrutture della zona. Il Comune di Capoterra ha chiesto alla Regione di intervenire con pennelli frangiflutti e un vero e proprio ripascimento con sabbia

Il mare sta facendo sparire il litorale di Capoterra. E così il Comune cerca di risolvere il problema. Il progetto riguarda il completamento delle opere per la protezione e la stabilizzazione presenti sul litorale. La spiaggia di Capoterra infatti negli ultimi decenni è stata “rosicchiata” dall’azione del mare che ha assottigliato la spiaggia minacciando concretamente le case e le infrastrutture. L’amministrazione comunale sta dunque cercando di trovare una soluzione. il progetto complessivo riguarda l’arco di litorale tra Torre degli Ulivi e Frutti d’Oro e si basa su due elementi: pennelli obliqui parzialmente sommersi che dovranno arginare l’azione erosiva del mare e un vero e proprio ripascimento della spiaggia con sabbia.
Il progetto attende il via libera dell’assessorato regionale alla Difesa dell’Ambiente.


In questo articolo: