Capoterra, sos per i fumi industriali: “Questo è il nostro spettacolo”

La rivolta contro la nuova centrale a biomasse parte in realtà dai cittadini di Capoterra: “Guardate lo spettacolo di stamattina a Macchiareddu, ogni giorno così sopra le nostre teste”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Oggi senza vergogna, questo é lo spettacolo di stamattina”, incalza Luca di Capoterra su Facebook. Siamo di fronte a una intera comunità che si ribella alla nuova centrale a biomasse di Macchiareddu. Quella che vedete,invece, è la foto scattata stamattina davanti alle industrie esistenti, per la precisione alla Fluorsid nello svincolo tra la seconda strada e la dorsale consortile. Una foto che dimostra quanti fumi vengano sprigionati nell’aria tra Assemini e Capoterra, un territorio che paga a caro prezzo il fatto di essere intrappolato tra diversi poli industriali. Laprotesta sta esplodendo e oggi ha contagiato il consiglio comunale: annunciato un ricorso al Capo dello Stato, la gente non ne vuole sapere di dovere convivere con una nuova centrale. Visto che ogni giorno, lo “spettacolo” ègià questo.