Capoterra, sì al Bilancio: super scontro in aula tra Marongiu e Dessì

Via libera dell’Aula al bilancio, ma a Capoterra tiene banco lo scontro in Consiglio tra sindaco ed ex sindaco, storici alleati per decenni. Marongiu: chiederò le primarie e denuncerò tutti gli errori di questa Giunta

Capoterra, il bilancio comunale passa in consiglio tra le polemiche. In aula va in scena ufficialmente la fine di un grande rapporto politico, che sembrava consolidato da decenni: quello tra il sindaco Francesco Dessì e Giorgio Marongiu, sindaco dal 2001 al 2011 a capoterra e presidente del cinsiglio comunale silurato qualche mese fa. Il B ilancio è stato approvato con i voti della maggioranza, ma con ualche astensione eclatante. Oltre a quella di Marongiu, anche altri due esponenti del pd non hanno votato a favore: i consiglieri Marco Zaccheddu e Veronica Pinna. Ha invece votato contro il consigliere Cabiddu, ex Sel.

E sul piano triennale delle opere pubbliche, l’opposizione ha votato contro. A fare scalpore però sono state le parole in Consiglio di Giorgio Marongiu: “Chiederò le primarie perchè sarà necessario cambiare sindaco”, sono solo alcune delle paroline più dolci pr0nunciate dall’ex primo cittadino nei confronti del sindaco, fedele alleato per tanti anni. “Denuncerò in pubbblico tutti gli errori di questa amministrazione”. Il sindaco Dessì però glissa sull’incontro e preferisce commentare così l’approvazione del Bilancio: “Abbiamo approvato un bilancio che permette di mantenere tutti i servizi, nell’assistenza sociale, nella pubblica istruzione, nello sport, nonostante quattro milioni di tagli da parte dello Stato”.